Dettagli Corso di Business Plan a Como


Obiettivo
Per tutte le attività è necessario un piano. Redigere un business plan non è un lusso o una perdita di tempo, ma una necessità. (la principale ragione accertata di insuccesso delle iniziative di business è la mancanza di piani adeguati). Se volete realizzare un’idea imprenditoriale, ma non sapete come fare e soprattutto non sapete se la vostra idea è realmente fattibile, dovete redigere un business plan (o piano d’impresa). Tale idea può nascere nel caso in cui vogliate intraprendere una nuova attività o, ove abbiate già un’attività imprenditoriale, se volete espanderla o cambiarla, sfruttando un’occasione capitata in un momento particolare e magari utilizzando anche incentivazioni statali di tipo finanziario e fiscale. Il business plan diventa inoltre uno strumento obbligatorio per far capire la fattibilità dell’idea imprenditoriale che vorreste realizzare e quindi farla conoscere ai terzi che potrebbero in qualche modo finanziarla (banca, ente pubblico, un socio, ecc.). Il corso spiega, quindi, l’importanza del business plan, la sua composizione, la metodologia attraverso la quale si redige ed introduce inoltre, man mano che vengono trattati gli argomenti specifici, delle esemplificazioni pratiche di un vero business plan realmente redatto e finanziato, per darvi una traccia di compilazione che potete utilizzare per il vostro piano d’impresa e mostrarla ai terzi da cui volete ottenere il finanziamento. Per di più al manuale fornito in dotazione è allegato un dischetto contenente la modulistica necessaria per la redazione del vostro business plan già impostata su di un foglio elettronico di excel contenente diversi campi vuoti da compilare e per quanto concerne i valori numerici eseguirà direttamente i calcoli, determinandone i risultati.

DESTINATARI
Imprenditori, amministratori, personale responsabile di funzioni aziendali, persone in cerca di lavoro qualificato.
DURATA
20 ore
N° DI INCONTRI
8 incontri serali, due volte a settimana

Progettare un’ idea attraverso il business plan  - L’idea da realizzare - Progettare l’idea
L’importanza del business plan - Gli strumenti del business plan: pianificazione e programmazione
La pianificazione e la programmazione d’impresa
Le fasi del processo di pianificazione;
Prima fase: analisi della situazione di partenza e della sua prevedibile evoluzione; il concetto di settore: criteri di suddivisione settoriale; la concorrenza multisettoriale; la problematica delle barriere: barriere in entrata, negative ed in uscita.
Seconda fase: individuazione ed analisi dei punti di forza e di debolezza dell’impresa
Terza fase: definizione degli obiettivi e la relativa razionalizzazione delle scelte; modelli e limiti della razionalità decisionale; la strutturazione delle decisioni aziendali
Quarta fase: la formulazione delle strategie
Quinta fase: la redazione del piano
Sesta fase: approvazione, esecuzione e controllo del piano Il budgeting come strumento di redazione del business plan Le caratteristiche del budget e le sue funzioni Formazione e composizione del budget aziendale; Budget commerciale e budget di produzione
Le fasi del budgeting:
Prima fase: analisi della situazione patrimoniale; punto di partenza; alcune importanti definizioni; tipologie di riclassificazione dello stato patrimoniale; tipologie di riclassificazione del conto economico; rapporti fra i vari elementi di bilancio: il sistema degli indici
Seconda fase: il budget finanziario; il budget delle fonti e degli impegni; il budget di cassa
Terza fase: il budget patrimoniale
Quarta fase: il controllo di budget
Quinta fase: la situazione patrimoniale ed economica finale
Il business plan e l’analisi dei costi - Analisi dei conti - Tipologie di classificazione dei costi - Classificazione secondo la variabilità dei costi - Classificazione secondo le modalità di programmazione dei costi - Classificazione secondo le modalità di imputazione dei costi - Classificazione secondo la controllabilità d’imputazione dei costi - Classificazione secondo l’effettività della manifestazione dei costi
Il business plan ed il controllo di gestione -  Il concetto del controllo di gestione - Gli strumenti contabili - La struttura organizzativa d’impresa - Centri di responsabilità - Centri di costo - Centri di ricavo - Centri di profitto
Organi del controllo di gestione: direzione generale, manager ed il controller
Applicazione pratica del business plan - La presentazione della società - La descrizione dell’idea imprenditoriale - La localizzazione dell’attività - L’analisi di mercato - Le caratteristiche della domanda turistica ed il trend della domanda turistica - Il piano di marketing - Il piano di produzione - Relazione sul piano economico-finanziario - Determinazione e pianificazione dei ricavi - Determinazione e pianificazione dei costi Il bilancio di previsione dei primi tre anni - Pianificazione del cash-flow d’attività - Calcolo del break even point

Il corso è a numero chiuso

Il Materiale Didattico (necessario per la parte pratica) verrà messo a disposizione e fornito in proprietà a ciascun allievo.

Attestato di Frequenza e Formazione Pratica rilasciato da PM Formazione e Attestato di Formazione Pratica rilasciato dal Consulente di Direzione Aziendale professionista docente al corso



Sei interessato a: Corso di Business Plan a Como?

Compila senza impegno il modulo sottostante per avere maggiori informazioni.

Data di Nascita
Come ci hai conosciuto?
Esprimo il consenso alla comunicazione dei miei dati personali di enti pubblici e società di natura privata per le finalità indicate nell’informativa, punto 2 comma 1.*
Esprimo il consenso  per l’invio di messaggi informativi relativi a nuovi corsi, fino a revoca del servizio
(*) Dati obbligatori

Potrebbero interessarti anche...

Ti interessa organizzare questo corso presso la tua sede o in azienda ?

Con PM Formazione è possibile, contattaci subito per maggiori informazioni.